Dalla terra del vulcano...
squisite delizie tutte da gustare.

Made in ITALY


Certificazioni

L’Unione Europea con il Regolamento 2081/92 ha istituito due riconoscimenti, con relativi marchi, per tutelare e promuovere la qualità dei prodotti agroalimentari legati alla tradizione e alle peculiarità di un determinato territorio. In particolare:

  • D.O.P. (Denominazione di Origine Protetta) Pomodorino del “Piennolo” del Vesuvio;
    E’ il marchio di qualità che viene attribuito a quei prodotti agroalimentari le cui caratteristiche uniche e inconfondibili sono riferibili ad un determinato territorio e tutte le fasi del processo produttivo (produzione, trasformazione, elaborazione) devono avvenire nel territorio medesimo. Chi produce alimenti D.O.P. deve attenersi scrupolosamente al rispetto di un disciplinare di produzione che tutela il consumatore e la cui applicazione è garantita da un apposito organismo di controllo. (https://www.youtube.com/watch?v=R6Vcqr2Di0A)



     
  • I.G.P. (Indicazione Geografica Protetta);
    E’ il marchio di qualità che viene attribuito a quei prodotti agroalimentari per cui una determinata qualità dipende dall’origine geografica e almeno una fase del ciclo produttivo (produzione , trasformazione, elaborazione) avviene in un territorio specifico. Chi fa prodotti I.G.P. deve attenersi scrupolosamente al rispetto di un disciplinare di produzione che tutela il consumatore e la cui applicazione è garantita da un apposito organismo di controllo.





L’azienda aderisce inoltre a:

 

  • QRCode Campania;

L'Azienda Agricola Sapori Vesuviani aderisce al Progetto QRCode Campania Trasparente nell'ambito del Piano Campania SICura della Regione.                  

Il Progetto ha la duplice finalità di certificare, mediante L'Istituto  Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno di Portici (NA)  la qualità e la salubrità dei prodotti nonchè del territorio e di  comunicarla agli operatori commerciali e soprattutto  ai consumatori con l'obiettivo di garantire la sicurezza  alimentare attraverso un innovativo ed inedito sistema  di tracciabilità.  ( https://www.youtube.com/watch?v=6YtkD5SnINU)

 LA CAMPANIA...LA TERRA DEL BUONO      

 

 

  • Difesa Integrata;

L’azienda persegue una filosofia produttiva diretta a garantire, nel contempo, sicurezza alimentare e sicurezza ambientale mediante l'adesione alla "Difesa Integrata" (introdotta dal Reg. C.E.E. 2078/92 sostituito dal Reg. C.E.E. 1257/99), tecnica di produzione a basso impatto ambientale che prevede un uso ridotto e razionale sia dei fitofarmaci che dei concimi, limitandone al minimo l'impiego e privilegiando, allo stesso tempo, l'adozione delle "buone pratiche agronomiche" (rotazione annuale dei terreni di produzione, letamazioni, sovesci etc.). Solo in un ambiente sano nasce la salute a tavola.      

  • Sapore di Campania marchio regionale di promozione e valorizzazione dei prodotti di pregio del territorio campano.
    Imprese di pregio per prodotti di pregio
    Promuovere la qualità,in tutti i suoi aspetti e nella sua accezione più ampia, vuol dire... creare fiducia nei consumatori;
    stabilire delle regole e vigilare sulla loro osservanza;
    rendere riconoscibile e valorizzare l’impegno di quanti lavorano per ottenere prodotti di qualità ai vari livelli;
    valorizzare le risorse di tradizione e di cultura che esprimono i vari territori della regione.
    L'Assessorato all'Agricoltura ed alle Attività Produttive della Regione Campania si propone i seguenti obiettivi:
    valorizzare le imprese agricole attraverso l’adesione ad un sistema certificato che garantisca la qualità al consumatore;
    creare un clima di fiducia ed un rapporto più diretto fra il consumatore finale e l’azienda agricola;
    creare condizioni più favorevoli alla commercializzazione delle produzioni;
    favorire un diverso rapporto fra cittadini ed aree rurali, incentivando l’acquisto diretto alla fonte (la “spesa in fattoria”);
    ridefinire il concetto di ristorazione tipica, affiancando alla corretta adozione delle ricette tradizionali l’impiego delle materie prime prodotte nel territorio stesso, incentivando la realizzazione di sistemi di filiera corta, cioè di fornitura delle materie prime nell’ambito del distretto.
    Le aziende aderenti sono:
    seguite fin dalle prime fasi da 50 tecnici divulgatori agricoli, in servizio presso il SeSIRCA e le strutture decentrate dell’Assessorato (STAPA CePICA) valutate per la qualità del prodotto offerto e dei servizi forniti;
    contraddistinte dal marchio "Sapore di Campania";
    controllate dall’Is.Me.Cert. secondo un sistema di certificazione di processo;
    sottoposte alla vigilanza della Regione;
    pubblicizzate in vario modo (depliant, presenza a mostre, guida alla gastronomia campana, manifestazioni locali.